ScriviBookTribu News

Giada Ottone per Live your Belief: “BookTribu mi ha fatto crescere”.

23 dicembre 2020

L’ultimo appuntamento con gli illustratori del 2020 termina con un volto noto. Giada, già vincitrice con la copertina di La viola di Akenah del 2° Concorso, ha illustrato quest’anno la copertina della nostra prima raccolta di racconti a tema Live your Belief! Una prova non semplice, poiché il tema dei racconti è stato declinato dai venti autori in altrettanti modi diversi. 

Leggiamo insieme l’intervista fatta a Giada.

 

 

Hai sempre amato l'arte e il disegno? Come hai sviluppato questa passione?

Fin da piccola disegnavo anche per diverse ore al giorno. Si può dire che è una passione che è cresciuta con me.

Hai illustrato la copertina della raccolta di racconti "Live your belief": è stato difficile riunire sotto un'unica copertina tanti generi e stili diversi? Che idea c'era alla base?

Proprio perché la raccolta comprende generi e stili differenti, bisognava trovare un punto comune, un simbolo. Ho deciso quindi di "giocare" con il logo e i colori di BookTribu per riproporli in una versione nuova che potesse adattarsi a questa copertina. Il difficile è stato il dover usare uno stile completamente diverso dal mio solito, perché mi sono resa conto che per questo tipo di libro serviva altro.

Chi sono gli artisti che ammiri maggiormente? 

Hieronymus Bosch, i Surrealisti, in particolare René Magritte e Salvador Dalì. Mentre il mio illustratore preferito è da sempre Tony Wolf.

Hai altre passioni oltre all'arte e al disegno?

Sono una persona curiosa, mi entusiasmo facilmente per cui mi capita in continuazione di appassionarmi a cose che esulano dai miei "normali" interessi. Sono tutte esperienze che poi, in qualche modo, arricchiscono il mio modo di disegnare. Ma se potessi tornare indietro continuerei lo studio del Pianoforte, interrotto tanti anni fa.

Un consiglio per i giovani amanti del disegno che ne vogliono fare una professione?

Di esigere sempre serietà quando viene commissionato un lavoro. Di studiare tanto, di aggiornarsi continuamente.

Come hai conosciuto BookTribu e la community? Cosa ne pensi?

Ho conosciuto BookTribu attraverso il concorso di illustrazione, nel 2016. Allora non ero stata selezionata (quello è successo nell'edizione successiva) ma mi era piaciuta l'idea che era alla base del progetto. L'elemento della community, in questo ambito, era qualcosa di nuovo. La collaborazione con BookTribu per me è stata un'esperienza positiva che mi ha aiutato anche a crescere stilisticamente.

 

Giada è stata infatti premiata nell’edizione successiva, del 2017, con la copertina per La viola di Akenah di Pietro dell’Oglio, e successivamente ha disegnato anche la cover del sequel La luna del deserto. La collaborazione quindi continua: c’è da aspettarsi di rincontrarla presto. 

 

Ringraziamo Giada e salutiamo la nostra rubrica destinata agli illustratori. Con l’occasione vi auguriamo anche buone feste. Noi siamo pronti per concludere quest’anno difficile e inaugurarne uno nuovo carico di progetti, speranze e libri. Voi? 

 

Auguroni. Arrivederci al prossimo anno. 

 
SCRITTO DA La Redazione
voti1 mi piace
commenti0 commenti
Condividi su

Torna su