ScriviBookTribu News

Gladio, di Luca Minardi, in Tour!

04 maggio 2018

Luca è uno dei nuovi scrittori premiati quest’anno da BookTribu. Il suo Gladio, vincitore del premio Romanzo storico, avrà la prima presentazione ufficiale proprio oggi pomeriggio alle 17.30 alla libreria Diana di Siracusa, città natale di Luca. Ed è solo la prima di una lunga serie.

Abbiamo chiesto a Silvia Lodini, vincitrice dell’anno scorso, di chiedergli del suo tour.  

Luca, tu avevi già pubblicato il tuo Lux Boy e il fuoco del re ma sai bene che per noi esordienti non è facile pubblicare, ogni volta. Come ti sei sentito quando ti sei trovato Gladio tra le mani?

Verissimo. Io fino alla fine non sapevo niente, non ci speravo quasi. Sì, sapevo di essere in finale ma non sapevo se avrei vinto qualcosa o se sarei stato pubblicato. Quando ho realizzato che Gladio esisteva davvero ho provato emozioni contrastanti. Felicità in primis, ma anche paura: era il mio sogno, certo, ma era solo mio, invece ora Gladio girerà, verrà conosciuto, magari anche criticato. È un mettersi in gioco alla fine. 

E difatti ti sei messo in gioco subito! Ho saputo che hai organizzato un vero e proprio tour in Sicilia: da dove viene tutta questa carica?

Gladio non si presenta certo da solo e mi hanno detto che avrei dovuto trovare posti per le presentazioni. Allora io per la legge dei grandi numeri ho chiesto a tante persone. Così, pensavo, uno o due mi diranno di sì! Beh, la cosa mi è sfuggita di mano: ho avuto più risposte di quanto mi aspettassi. E ne sono contentissimo.

Quindi hai trovato posti. Non è facile per noi alle prime armi capire come fare. Tu che criterio hai usato? 

Ho pensato al pubblico. Immagino che ogni tipo di posto abbia il suo tipo di pubblico e Gladio, come qualunque altro libro, ha bisogno di più pubblico possibile. 

Oggi, alla libreria Diana, che tipo di pubblico ti aspetti? 

Per la libreria Diana ho pensato a miei amici e a un certo numero di affezionati alla libreria. Oggi gioco praticamente in casa!

E per gli altri posti? Svelaci le tue prossime tappe.

Ho pensato che Gladio è un libro per ragazzi. Quindi mi serviva soprattutto un pubblico di ragazzi! 

Domani mattina sarò al liceo scientifico Orso Maria Corbino di Siracusa. Tra l’altro la professoressa Concetta Laleggia scrive per La Civetta di Minerva e si è offerta anche di intervistarmi. Martedì mattina sarò invece all’Istituto Comprensivo Giuseppe Lombardo Radice. Avrò tre terze medie a cui parlare nell’ambito di un’iniziativa che riguarda le professioni. Io parlerò loro delle case editrici e naturalmente della professione dello scrittore!

E ancora, lunedì 7 sarò alla FumettoLibreria di Catania alle 17.45. Gladio è fatto di azione, di combattimenti, di dettagli visivi e penso possa interessare anche agli appassionati di fumetti. Infatti ho anche pensato di mostrare per l’occasione due illustrazioni del libro a cui hanno lavorato Lorenzo Pizzo e Adriana Tripoli. A seguito della presentazione, ci sarà un’estrazione e i vincitori porteranno a casa i due disegni.

Infine, martedì 8 alle 18 ci sarà la presentazione alla Biblioteca comunale di Siracusa, quella è d’obbligo! Sarà presente il vicesindaco e assessore alla cultura di Siracusa, Francesco Italia; l’avvocato Giuseppe Piccione, tra le altre cose presidente delle associazioni Siracusa 2750 e Amici dell’INDA, che hanno dato il patrocinio all’evento; Alessandro Maiolino, vicepresidente della consulta comunale giovanile di Siracusa, e il dottor Salvatore Pizzo, vicepresidente dell’associazione culturale Archimedes e organizzatore principale dell’evento. 

Sono tanti eventi e tutti concentrati. Saranno giorni intensi ma mi aspetto che funzionino, che siano luogo d’incontro e che tanta gente venga a sapere di Gladio. 

Che programma serrato! Stai pensando di conquistare la Sicilia, Luca? O hai pensato anche a qualche data fuori dall’isola?

Sì, io studio a Pisa quindi non potevo mancare di presentare il libro anche lì. 

Il 25 maggio sarò al Caffè Letterario Voltapagina insieme a Gianluca Sechi e a Pietro Dell’Oglio. Si tratta di una cosa particolare e molto carina: leggeremo passi dei tre libri con accompagnamento musicale. 

Il giorno dopo, il 26 maggio, sarò alla Feltrinelli e il 6 giugno di nuovo con Gianluca Sechi e Pietro Dell’Oglio alla Biblioteca comunale SMS. Silvia, Pisa non è lontana da Bologna, perché non vieni anche tu?

Più vicina di Siracusa sicuramente. Mi sto segnando tutto infatti, non vedi?

Invece la tua esperienza com’è stata? È già passato un anno da quando hai vinto la scorsa edizione del concorso!

Ho presentato un po’ il libro in giro come te, tra l’Emilia Romagna e le Marche. L’emozione non passa, neanche dopo un anno, e le esperienze continuano. Di recente sono stata ospite in un programma televisivo di varietà e ho in programma giovedì 17 maggio una presentazione a Castenaso con lo scrittore Alessandro Berselli. 

Cerchiamo sempre di creare e avere idee nuove. So che tu in particolare hai una novità molto particolare in cantiere, ce ne vuoi parlare?

Sì, presto uscirà il booktrailer di Gladio! Tante persone con competenze diverse si sono unite per questo progetto. La Legio III Italica mi ha fornito i video e il materiale per girare alcune scene e io ho coinvolto alcuni amici per la recitazione. Sono entusiasta, non vedo l’ora di mostrarvelo!

 

SCRITTO DA La Redazione
voti3 mi piace
commenti1 commenti
Condividi su

Torna su