ScriviBookTribu News

Il mestiere dell’illustratore. 5 libri da leggere.

13 gennaio 2021

Sfatiamo un mito: gli illustratori non stanno tutto il giorno con la matita (o il pennello) in mano a disegnare quello che gli va. Quelli si chiamano “persone fortunate che hanno un sacco di tempo libero e il disegno come hobby”.

Fare l’illustratore è un lavoro serissimo e, come per tutti i lavori creativi, è anche difficile farlo diventare un mestiere vero e proprio ed essere riconosciuti, alias pagati, “perché tanto ti diverti/sei bravo/lo fai in un’ora/lo metti nel portfolio ecc.”

Per chi vuole diventare illustratore/illustratrice o per chi lo è già ma fatica a prendere il via ecco 5 libri con tanti consigli per aiutarvi in questa impresa.

 

Manuale dell’illustratore di Anna Castagnoli

Partiamo col botto con uno dei manuali più conosciuti e completi. Molti di voi forse lo conosceranno già ma non si poteva prescindere dal nominarlo.

Il manuale di Anna Castagnoli si riferisce all’illustrazione per bambini e spiega un metodo di lavoro applicabile anche ad altri generi quindi non storcete il naso se non siete interessati agli albi illustrati per i piccoli.

È un libro dal taglio pratico con capitoli dedicati alla costruzione di un album, a partire dal formato e dal supporto, si parla poi di scuole, concorsi, editori, l’importanza di sapersi promuovere e, parte importantissima, un’intera sezione dedicata a contrattualistica e diritto d’autore.

Utilissimo per chi è agli inizi e anche per chi non lo è ma ha bisogno di un ripasso o di cambiare e rivedere il suo metodo di lavoro.

The illustrators survival guide. AA.VV.

Versione in Italiano e in Inglese.

Altro manuale pratico per il mestiere di illustratore. Tratta soprattutto gli aspetti tecnici del lavoro e dipana tutti i dubbi su diritto d’autore, concorsi internazionali, collaborazioni con editoria, copertine, come si contatta un art director e come si usano i social per autopromuoversi.

Questo è il primo di diversi manuali editi da Mimaster dedicati al mondo dell’editoria.

Ruba come un artista di Austin Kleon

Si attribuisce a Pablo Picasso la famosa frase “gli artisti mediocri copiano, i grandi artisti rubano”. Che sia davvero sua o no, Pablo Picasso non assomiglia di certo a nessun altro grande artista, tuttavia ha preso ispirazione.

Limitarsi a copiare quello che hanno fatto altri non porta a nulla; nel migliore dei casi a un lieve successo passeggero.

Il vero artista è quello che ruba le ispirazioni, le rielabora e crea uno stile proprio; questo libro è pieno di idee per sviluppare creatività e metterla in pratica.

Consigliato a tutti, illustratori e non.

Fantasia di Bruno Munari

E tutti gli altri libri di Munari. 

Artista immenso del nostro tempo, in questo volume spiega la distinzione fra fantasia, creatività, immaginazione e invenzione, come riconoscerle e come farle lavorare insieme per dare vita a qualcosa di davvero creativo.

Il libro offre tanti spunti di riflessione e tanti esempi noti e meno noti per chi vuole dare una nuova spinta al suo pensiero creativo.

ART Inc. di Lisa Congdon

Manuale in inglese. 

Manuale attuale e scorrevole: l’autrice si allinea bene ai tempi spiegando la promozione social e la possibilità di guadagno con l’autoproduzione e la vendita di stampe e articoli attraverso il web. Il tutto è condito da aneddoti sulla sua vita lavorativa.

Un baluardo di speranza per gli illustratori che non vogliono rassegnarsi ad una vita di stenti.

Da parte nostra è tutto! Ma sicuramente il mondo è pieno di libri e manuali su questo argomento quindi, se vi sentite di consigliarcene qualcuno, scriveteli nei commenti!

A presto Tribù.

 
SCRITTO DA La Redazione
voti1 mi piace
commenti0 commenti
Condividi su

Torna su