ScriviBookTribu News

La grande risorsa della creatività

09 dicembre 2014

Nell'editoriale sul Corriere della Sera del 27 novembre 2014, il giornalista e scrittore Beppe Severgnini parla della creatività italiana, concetto che negli anni è divenuto forse uno stereotipo nazionale, anche se è innegabile che il nostro Paese abbia dato i natali a grandi artisti e scienziati.
"Quali sono le caratteristiche che, nonostante tutto, mantengono l'Italia creativa?" si chiede Severgnini e declina quelli che secondo lui sono gli ingredienti perfetti della creatività: "Intelligenza, immaginazione, intuizione. Gusto, generosità, grinta."
Noi di BookTribu condividiamo questa "ricetta", e più in particolare parlando di libri siamo convinti che se intelligenza, immaginazione e intuizione sono essenziali per dare vita ad una storia coinvolgente che catturi il lettore, per aiutare la stessa storia a diventare un progetto editoriale di successo siano fondamentali soprattutto gli altri ingredienti: gusto, generosità e grinta.
Perché la creatività non è fondamentale solo per dare vita a belle idee, ma anche per realizzarle, per dare loro la possibilità di arrivare lontano.
Severgnini si chiede ancora "Saremo capaci di usare la nostra creatività per produrre benessere? Riusciremo a trasformare la nostra grande bellezza in un piccolo progresso?".
Qui sta la nostra scommessa. Mettere in gioco la creatività di una intera community per selezionare, realizzare e portare al successo libri che piacciano ai lettori, di qualità, curati nei dettagli. Spesso le risorse di una sola persona non sono sufficienti a concretizzare un sogno, un'idea. Ma combinando insieme i talenti diversi di scrittori, illustratori, editor, lettori si ottiene una grande forza creativa che se ben orchestrata porta alla realizzazione del progetto.
Ecco - parafrasando Severgnini - siamo convinti che la grande bellezza a cui possono dare vita i membri della community di BookTribu si può trasformare in un piccolo progresso.

 

 

SCRITTO DA La Redazione
voti1 mi piace
commenti0 commenti
Condividi su

Torna su