ScriviBookTribu News

Pistoia Capitale della cultura: una città che investe sul sapere

29 gennaio 2016

Mancano ancora diversi mesi, ma assicuratevi di fare un salto a Pistoia nel 2017: la città toscana è infatti stata scelta come Capitale italiana della cultura per il prossimo anno, un riconoscimento che premia l’impegno delle istituzioni locali a favore della promozione e della diffusione della cultura.

In lizza per il titolo c’erano altre località di prestigio, come Parma, Como e Spoleto, ma a fare la differenza è stata la portata del progetto toscano, che punta a valorizzare il complesso delle ricchezze culturali cittadine, con un occhio alla sostenibilità ambientale. Pistoia investe una parte consistente del bilancio comunale in cultura: ben il 5% delle sue risorse, molto più della media nazionale. E sono già 15 i milioni di euro stanziati per avviare nuovi progetti che coinvolgano i musei cittadini, a cui vanno aggiunti i piani per la riqualificazione di aree urbane del centro storico, le mostre d’arte e gli eventi musicali, primo fra tutti il Pistoia Blues Festival.

Dopo Mantova, sede dell’importante Festivaletteratura, scelta come Capitale della cultura per quest’anno, ancora una volta il riconoscimento va a una città che investe sul patrimonio librario: Pistoia vanta infatti un sistema bibliotecario e archivistico particolarmente efficiente, che ha fatto la differenza al momento della designazione. La strada è lunga, forse tortuosa, ma la partenza è stata entusiasmante: in bocca al lupo a Pistoia dunque, ci vediamo tra un anno!

Per approfondire:

http://www.stamptoscana.it/articolo/cultura/pistoia-2017-quellidea-di-cultura-che-guarda-alle-generazioni-future

SCRITTO DA La Redazione
voti2 mi piace
commenti1 commenti
Condividi su

Torna su