ScriviGiuseppe Paro

maschera

Età: 32 anni

Città: Eraclea (Venezia)

Iscritto dal: 18/10/2019 11:22:03

Contatta l'autore
Immagine autore

Profilo:

Provate a immaginare di essere in una grande città.

Siete per strada e intorno a voi ci sono case, condomini, grattacieli. Su di voi si affacciano decine e decine di finestre e balconi.

Alcune si affacciano su cucine, altre su uffici, altre su negozi, altre su corridoi dalle molte porte, altre... insomma, c'è un po' di tutto.

Immaginate ora di poter dare un'occhiata più da vicino ad alcune di esse. Di poter sbirciare alla finestra accesa al diciassettesimo piano, o di poter spiare la finestra che cambia colore di luce al tredicesimo.

Ogni finestra avrà naturalmente qualcosa di caratteristico. Una storia unica da raccontare.

Ecco, questo è l'intento dei brevi racconti che state per leggere: mostrare per qualche istante ciò che si trova dietro alle tende e ai vetri. Un viaggio continuo in vite molto diverse dalle vostre, oppure molto simili, oppure che solo vagamente vi ricorderanno qualcosa.

Per questo “Piccole finestre aperte”.

Tuttavia per comprendere, è necessario tornare alla strada, o meglio ancora alla finestra dell'edificio di fronte e affacciarvisi. Solo allora vi sarà possibile vedere la bellezza dei diversi terrazzi. L'accostarsi di luci differenti. La cura delle rifiniture intorno agli infissi. E comprendere.

Poiché ogni finestra, pur avendo un suo carattere di per sé, pur potendo esistere anche senza le altre, ottiene il suo senso solo all'interno del complesso.

Per questi motivi vi consiglio di acquistare il libro “Piccole finestre aperte” su ibs.com o in tutte le librerie Coop, Feltrinelli e Mondadori. È un viaggio, somma di tanti brevi viaggi.

Aprite le finestre, riapritele, studiatele, interrogatevi. Guardate da vicino, più da vicino che potete.

Perciò: Buoni Viaggi!

 

Giuse Giuseppe Paro
Autore della raccolta di racconti intitolata Piccole Finestre Aperte

Torna su