ScriviOpere candidate
ALTRO

Storie di gente, nata all'ombra del Gran Sasso

Storie di gente, nata e morta all’ombra del Gran Sasso.

Ho raccolto le storie che si tramandano oralmente nel mio paese.
Ho ritenuto necessario farlo dal momento che la morte di alcuni protagonisti e il trascorrere del tempo ne stava inevitabilmente offuscando la memoria.
Ritengo che la gente di montagna sia particolare e meravigliosa.
La conformazione dei nostri paesi, costruiti in salita ( addirittura il mio ha anche la piazza in salita), il nostro dialetto duro, dai suoni aspri ( Uazz, alluct, cerepecat…), siano elementi che hanno contribuito a rendere i montanari” diversi”.
Per noi nulla è facile, nulla in discesa, per cui abbiamo sviluppato una capacità di affrontare la vita e di sorridere alla vita che non trova riscontro nelle altre popolazioni.
Sono orgogliosa della mia gente montanara, per cui doveroso da parte mia raccontarla.
Era doveroso, raccontare mio cugino Paolo, morto nel terremoto dell’Aquila insieme alla fidanzata Ilaria.
Avevo deciso di smettere di ricordare, dicono che sia una forma di difesa immunitaria, necessaria per sopravvivere al dolore.
Con il trascorrere del tempo, però, non riuscivo piu ad accettare che Paolo e Ilaria venissero ricordati solo attraverso uno squallido elenco di nomi di gente morta.
Paolo e Ilaria meritano molto di più…
Paolo e Ilaria meritano di essere ricordati per sempre.
voti6 mi piace
commenti6 commenti
maschera

Margherita Verzilli

Opere candidate Libri in vendita

Torna su