ScriviOpere candidate
ARCHIVIO

Un mistero in via Cardano e altri racconti

«Accanto agli scritti d’ambientazione pavesi – ormai diventati una specialità del nostro autore – c’è una bella e variegata gamma di racconti che confermano e consolidano quanto di buono e valido Fiocchi ha fatto in “PazzaPavia”, “Capricci pavesi” e “Dipinto a testa in giù”. Il lettore, oltre ai bellissimi Un mistero in via Cardano, Stadt Pavia, Prostitute e Santina Carena, potrà qui apprezzare tutta l’inventiva di Romano Augusto Fiocchi e conoscere il suo fantasioso e ricco repertorio narrativo fatto di singolari personaggi, esperimenti letterari, trame spesso giocate sull’ironia e la metafora, singolari visioni, leggende, vicende senza tempo, storie per certi versi noir ed anche qualche piacevole sorpresa». (Tino Cobianchi, Il Popolo)
voti9 mi piace
commenti149 commenti
maschera

Romano A. Fiocchi

Opere candidate Libri in vendita

Troppo uguali

marito e moglie acquistano due telefoni cellulari uguali. Troppo uguali
voti10 mi piace
commenti12 commenti

Amelia

Le apparenze, a volte, ingannano assai... Seguiamo il mite impiegato nella sua routine familiare...
voti3 mi piace
commenti3 commenti

Fulgida stella

Una storia romantica dedicata a Keats
voti12 mi piace
commenti16 commenti

Un bacio in autunno

Racconto romance
voti2 mi piace
commenti4 commenti
maschera

federica d'ascani

Opere candidate Libri in vendita

Creatura del buio

Come la sofferenza può far crescere, maturare e capire come trovare una via di uscita attraverso noi stessi.
voti2 mi piace
commenti2 commenti
maschera

maggie van der toorn

Opere candidate Libri in vendita

Carico, carico, carico

Un pomeriggio hip hop nell'appennino
voti3 mi piace
commenti3 commenti

Butterfly Angel - Il risveglio dell'angelo maledetto

Nella cittadina di Mont Ivory tutto sembra scorrere tranquillamente, finché Dana, studentessa e sportiva modello, non viene trovata morta in circostanze misteriose. Sul decesso indagano le amiche, la ribelle Corey e la pianista Morgan, che scoprono di avere dei poteri magici. Intanto nel regno di Yapssuh, l’Impero della magia, è allerta. Ariel, l’angelo-farfalla che duemila anni prima distrusse Atlantide, si sta risvegliando. Per questa ragione l’imperatore Lotus ha inviato sulla Terra Kilt, il sicario incaricato di eliminare le ragazze sospettate di essere la reincarnazione del nemico. La decisione di Lotus è avversata dal mago Cleos e dal suo apprendista, Mose; i due, dopo aver condotto Morgan e Corey a Yappsuh, le sottopongono a un addestramento finalizzato a prepararle allo scontro profetizzato. Ma qualcuno trama nell’ombra: la guerra non può essere scongiurata, tanto più che la principessa Diande, innamorata tradita dal mago, medita un insolito desiderio di vendetta nei confronti di Corey. La madre, Odrasia, inizia a nutrire sospetti sulla principessa; per questo chiede alla veggente Leika di fare alcune indagini. La fata perviene a verità scomode che le costano la vita. Cleos viene a conoscenza di queste verità, ma quando cerca di intervenire per difendere le sue protette, è ormai troppo tardi. La trappola congegnata da Diande e Kilt è scattata e lo scontro con l’esercito imperiale non può essere scongiurato.
voti5 mi piace
commenti6 commenti

La foresta di Evaluna

Un libro, una storia, una ragazza attirata in un mondo irreale ed esserne la protagonista di un'avventura alle prese con streghe, gnomi e tanti esseri particolari, bene contro il male, una terra perduta, la foresta di Evaluna.
voti5 mi piace
commenti4 commenti

DENTRO

Un viaggio attraverso terre meravigliose, alla scoperta dei più incredibili segreti celati tra le opere e le ombre dei "Grandi Maestri" italiani. Tra tracce, enigmi e trabocchetti, gli eletti Kate, Lodovico e Fulvio si lanciano in una caccia all'assassino che vi coinvolgerà con un ritmo incalzante.
voti4 mi piace
commenti3 commenti
maschera

Andrea Scaccabarozzi

Opere candidate Libri in vendita

Tutti incinta al posto mio!

Dalla prefazione:

Quindi c'è un punto da chiarire: siete intenzionati a leggere queste pagine perché volete appurare se il vostro grado di luoghi comuni sia a un buon livello rispetto alla società odierna, oppure perché siete arrivate al mio stesso punto di non sopportazione? E badate bene, queste parole non sono dettate dagli ormoni, come molti stanno pensando, magari con un sorrisino tra le labbra. Un sorriso beffardo. Un sorriso che vorrebbe trasmettere “Sono gli ormoni, è inutile che dici di no. Io la so lunga, sono proprio gli ormoni”. Tra queste pagine vedrete quanto moltissime cose non dipendano affatto dagli ormoni, ma dal normale carattere di ogni individuo e dalla giusta e sacrosanta voglia di far terminare le idiozie ascoltate. Riconosco che durante i nove mesi di gestazione si sia più inclini al nervosismo (e riecco apparire quel sorrisino malefico) ma questo non significa che da dottor Jeckill, la donna diventi un Mister Hide. Non è così. La gente è snervante, è bene che le persone comincino a rendersene conto. E non prendete questo per un manuale di interpretazione, stile “libro dei sogni”. Le frasi, gli episodi, le battute e le non richieste spiegazioni che citerò qui, non vogliono essere un vedemecum per il rompicoglioni di domani, ma una lista di tutto ciò che ha veramente fracassato i marroni alle persone che, semplicemente, hanno una propria coscienza e un proprio cervello pensante. Premettendo che, nonostante tutto ciò sembri voler dire “Non datemi consigli, non li accetterò”, i consigli sono ben accetti, se richiesti e detti con tatto: c'è modo e modo di dire le cose. E soprattutto: non cercate di inculcare qualcosa nella testa di una donna incinta determinata a dimostrare il contrario di quanto state dicendo. Le donne, durante la gravidanza, non regrediscono alla fase embrionale insieme al proprio bambino, non hanno bisogno che le cose vengano ripetute affinché se ne convincano e non hanno bisogno di essere trattate come povere dementi che un giorno capiranno. Una donna incinta, prendendo in esame una fascia di età compresa tra i venti e i quarantacinque anni (e queste ultime a maggior ragione) conoscono perfettamente il proprio carattere e sanno con precisione ciò che sopportano e ciò che, invece, proprio non digeriscono. Questa breve prefazione è solo per farvi una panoramica generale circa l'umore di una donna in gravidanza... Non osate troppo, con lei, potreste non avere più modo neanche di pentirvene...

voti5 mi piace
commenti7 commenti
maschera

federica d'ascani

Opere candidate Libri in vendita

Mister Nowhere (delirî buffi e non)

Romanzo giovanile, scritto negli anni Novanta e ribattuto al computer nel 2014.
voti3 mi piace
commenti2 commenti

La tavola apparecchiata

Vista con gli occhi di Beatrice bambina, ragazzina e infine adulta, la tavola apparecchiata intorno a cui si riuniscono ogni giorno i suoi cari, diventa il centro della vita di famiglia, con i suoi affetti, le sue sofferenze, i litigi, i silenzi, ma anche la ricerca di nuovi equilibri e di una possibile felicità.
È intorno a quel tavolo che la piccola sentirà la mancanza di un padre perduto, assisterà alla rinascita di una madre distratta che troverà la forza di vivere in un’altra relazione e affronterà il dolore per la scomparsa dell’amata nonna. Ma sarà anche il piccolo spazio intorno a cui stringerà un legame indissolubile con suo fratello e conoscerà l’amore del giovane Cesare.


voti1 mi piace
commenti2 commenti

RITORNO A NEVERLAND

Pirati, indiani, sirene, fate…ma se questa non fosse la solita favola per bambini? Se l’Isolachenoncè fosse diventata un luogo di follia, ombre e inganni? E se una ragazzina rischiasse di finirvi imprigionata per sempre?
La vita di Jane Darling sarebbe continuata tranquilla e infelice se non fosse stato per quel vecchio un po’ strano sbucato da chissà dove a Kensington Park. Ed ecco che la magia della polvere di fata la catapulta in un luogo da cui sembra impossibile scappare e da quel momento la sua vita è in continuo pericolo. Divenuti reali, i bambini sperduti, gli indiani, le sirene e i pirati si riveleranno meno amichevoli del previsto e soltanto tre oggetti da tempo dimenticati in quel luogo perduto potranno ricondurla a casa.
Trappole, intrighi e segreti gravano sull’isola e la morte è in agguato dietro ogni angolo.
Riuscirà Jane a salvarsi o rimarrà imprigionata in quell’incubo incantato?
In più il passato sembra tornato a bussare alla finestra, ma questa volta esigerà il suo prezzo…
voti25 mi piace
commenti32 commenti

La falena

Il libro è un noir nel senso classico del termine, perché non c’è un vero e proprio colpevole, ma una chiave di lettura. Ho raccontato una storia, “utilizzando” la parte peggiore dell’esistenza, la morte, per far riflettere anche e soprattutto i ragazzi sulla loro vita. Non a caso le scene da me descritte non sono mai cruente e sono in ogni modo verosimili, direi attuali, purtroppo. Secondo me il libro è di facile lettura e può esser letto da tutti: anche dai ragazzi.
La storia si svolge nella periferia dove sono nato e cresciuto: quella pisana dei giorni nostri, descritta a grandi linee proprio perché possa rappresentare un quartiere qualsiasi di qualunque città.
I protagonisti appartengono a due gruppi di ragazzi ventenni cui fanno parte i veri interpreti del libro: Barbara, in uno e Danyele, nell’altro. Il fato fa in modo che i due ragazzi e i due gruppi si incontrino (anche se molti di loro già si conoscevano, dato che in un quartiere si è quasi come in una grande famiglia) e si fondino perché il loro futuro diventi un’autentica incognita.
Quando la storia d’amore fra i due protagonisti sembra prendere i binari del romanzo rosa ecco che il treno deraglia in una serie di morti senza una logica spiegazione che si susseguono a catena, con un’unica matrice: la presenza di Danyele ad ognuno di loro. Il gruppo lentamente si sgretola fra le mani del destino che sembra aver deciso per ognuno di loro una sorte differente, fino a che una falena non entrerà nella camera di Danyele, prima e in quella di Barbara, poi.
voti1 mi piace
commenti0 commenti
maschera

Michele Ciardelli

Opere candidate Libri in vendita

Il tocco del padrone

Cosa succede quando la smaniosa, viziata e caparbia sedicenne Virginie incontra l'enigmatico, prepotente e senza scrupoli Antonio?
Cresciuta senza madre, con un padre ingessato dal dolore e dal passato, Virginie si trasferisce a Parigi. All'uscita di scuola la ragazza incontra l'uomo che devierà per sempre la sua esistenza. Dispersa nella caotica, raffinata, pomposa e contraddittoria vita mondana parigina, Virginie si ritrova a dover fare i conti con le inconsuete richieste di Antonio, il quale si rivela essere un adescatore di donne da indurre alla prostituzione.
Antonio gioca molto bene le sue carte, coltivando nella ragazza il vizio, l'attaccamento morboso al denaro, al lusso e alla bella vita.
Permeato da un'atmosfera elegante ed aristocratica il racconto cede continuamente il passo ad una realtà violenta, corrotta, cruda e marcia; obbligando personaggi e lettore a fare i conti con essa e rivelando lo stretto rapporto tra i due mondi, facce della stessa medaglia.
Centrale diverrà la ricerca della madre.
voti1 mi piace
commenti0 commenti
maschera

Cristina Siracusa

Opere candidate Libri in vendita

Cercami, nelle parole che non ho detto.

Paesaggi rurali e solitari, stradine tortuose e dissestate, gente semplice, questo il paesino chiuso dove Sabina compie il suo percorso di vita e di personale riflessione, che inizia dal momento in cui Marta, la sua più cara amica, le porta via l'unico amore della sua vita. Sola contro il mondo rinuncia a tutto, tentando di procurarsi il piacere e la felicità unicamente col suo corpo. Alla fine anche Massimiliano la deluderà ad un passo dall'altare. Vero, c'è Alfredo che, nella sua seppur effimera presenza, c'è sempre stato, ma non sarà solo l'ultimo pretesto per credere ancora in qualcuno?
voti1 mi piace
commenti0 commenti
maschera

Cristina Siracusa

Opere candidate Libri in vendita

Cercami, nelle parole che non ho detto.

Paesaggi rurali e solitari, stradine tortuose e dissestate, gente semplice, questo il paesino chiuso dove Sabina compie il suo percorso di vita e di personale riflessione, che inizia dal momento in cui Marta, la sua più cara amica, le porta via l'unico amore della sua vita. Sola contro il mondo rinuncia a tutto, tentando di procurarsi il piacere e la felicità unicamente col suo corpo. Alla fine anche Massimiliano la deluderà ad un passo dall'altare. Vero, c'è Alfredo che, nella sua seppur effimera presenza, c'è sempre stato, ma non sarà solo l'ultimo pretesto per credere ancora in qualcuno?
voti0 mi piace
commenti0 commenti
maschera

Cristina Siracusa

Opere candidate Libri in vendita

Un viaggio dentro

Un viaggio nel mondo di Paolo. Un omicidio, l'università e il '77, un lavoro, la Grecia, Parigi. E una donna, Claudia. Esperienze e pensieri che disegnano una storia, unica e normale, in cammino verso qualcosa che nessuno può sapere. Dove tutto è possibile.
voti0 mi piace
commenti0 commenti

Domani...

I racconti della silloge “Domani…” coprono un periodo piuttosto lungo della mia attività di scrittura e documentano la mia personale ricerca tra i generi e gli stili, durata una trentina d’anni. I generi spaziano dal racconto classico, al noir, all’erotico, al fantasy, all’autobiografico.
Alcuni sono stati pubblicati: il racconto “Oltre il limite” sul n° 4 del gennaio 2014 della rivista on-line “Alibi”, “Il segno del destino” sull’antologia del Premio “Memori” presentata a “Più libri, più liberi” a Roma nell’ottobre 2013. Il racconto “Ritorno a casa” è stato selezionato tra i quindici pubblicati nell’antologia del Premio “Giallo d’autore” 2013.
“Un affare pericoloso” si è classificato al primo posto nel concorso “Premio Erotico Italiano 2014” indetto dal Salotto Erotico Italiano.
voti1 mi piace
commenti0 commenti

Torna su