Come un filo d'erba ai Decumani

di Valeria Alinovi
ROMANZO
Storia d’amore ambientata a Napoli.
Lei, Chiara, Io narrante; lui, Daniel, pianista che “per comporre musica, diceva, bisogna toccare odorare assaggiare tutto, compreso i luoghi, e specialmente questa città, divenuta subito anche la sua quando, proveniente da Istanbul, vi era sbarcato a cinque anni da una gigantesca nave inzeppata di migranti, il cui odore di miseria e speranza ancora gl’impregnava il ricordo”.
Si erano persi, si rivedono per caso vent’anni dopo, ai Decumani; lei fugge, felice e spaventata.
Una vita in mezzo, per Chiara una figlia e un’esperienza di alcolismo.
Solo alla fine sapremo se i due si ritrovano.
L’amore va oltre, è sogno e realtà insieme. Anche la città, Napoli, è sogno e reale quotidianità.
La storia si intreccia con un altro percorso d’amore, nella stessa città, e qui la voce narrante è un “giornalista e scrittore” un po’ misterioso e magico.
voti8 mi piace
commenti5 commenti
Torna su