La fine del gioco

di Giuseppe Di Battista
GIALLO
Un famoso calciatore colombiano viene ucciso in circostanze misteriose. Marino Rizzo si occuperà del caso perché le indagini sull’omicidio riconducono a un giro di narcotraffico e scommesse tra la Colombia e il nord Italia, specificatamente a Torino. Rizzo ha un carattere molto particolare, è un solitario dal carattere ombroso, apparentemente arido nei sentimenti e dal passato oscuro. Svolge le indagini in modo scrupoloso e senza farsi coinvolgere dalle emozioni e i sentimenti, così come conduce la propria vita. Tassello dopo tassello, Rizzo, coadiuvato dall’ispettore Savi, scoprirà un lato torbido del gioco più bello e amato del mondo e dovrà fare i conti con il proprio passato e la responsabilità di prendere la decisione più importante della sua vita che potrebbe condurre alla “fine del gioco” del calcio.
voti1 mi piace
commenti1 commenti
Torna su