Nandèra. Il Club degli Storti

di Pierluigi Cuccitto
FANTASY
“Nandèra. Il Club degli Storti” è un romanzo fantasy, ambientato nella terra di Nandèra. Quattro ragazzi- Susan, Liz, Matt e Marcus- vivono in un mondo nel quale domina una Repubblica Oligarchica che al grido di “Praticità ed efficienza” ha messo al bando libri, cultura e ogni cosa che fa “perdere tempo”.
La propaganda ha trasformato le persone. Si vive nella passività dei rapporti e dei sentimenti.
I ragazzi sembrano ignari del prezzo che ha condotto a questa dittatura mascherata: una guerra civile, vent’anni prima.
L’unica ad esserne in parte consapevole è Susan, il cui padre, Franklyn , è stato uno dei combattenti che hanno perso.
Susan porta i tre amici a cena dal padre, ma lì trovano un uomo, Luke, che li convince a recarsi nell’ isola di Valonia, per essere liberi e crescere, nella speranza di poter cambiare le cose, un giorno.
Dopo varie vicissitudini, nelle quali i ragazzi saranno aiutati dal misterioso Zeterin, vivranno in pace per cinque anni, fino quando la Repubblica di Nandèra invaderà l’Isola. I ragazzi decideranno di tornare a Nandèra, mentre Franklyn e gli altri difenderanno l’isola, nella speranza di portare una testimonianza di libertà che possa far cambiare le cose a Nandèra.
voti4 mi piace
commenti2 commenti
Torna su