Solo La Foresta Lo Sa

di Gianmarco Mennillo
ROMANZO
Epoca coloniale: Un’epoca di scoperte, di meraviglia, di grandi esploratori e soldati. L’Inghilterra si trova all’apice dei paesi civilizzati, colonizzando decine di isole tropicali ed entrando in contatto con culture del tutto sconosciute. Ci troviamo in un periodo storico dove spesso “sconosciuto” non è altro che una metafora di “spaventoso”. Tutto quello che non si conosce viene demonizzato e temuto, tutto quello che non fa parte della cultura da cui si proviene viene rigettato e rifiutato. Questa storia, vissuta attraverso gli occhi dei suoi protagonisti, porterà il lettore ad immergersi in un mondo oscuro, tenebroso, folle e pericoloso. Entrerete in stretto contatto con delle tradizioni che oggi ci appaiono solo “diverse” dalle nostre. Ma se ci fosse qualcosa in più? Se ci fosse un fondo di verità, nelle storie sussurrate sul ponte di quella nave, che porterà i nostri protagonisti su di un’isola apparentemente maledetta e abitata da Divinità malvagie e popolazioni ostili?
In questo paesaggio, dominato dalla pericolosa bellezza della natura, i personaggi di quest’insolito viaggio si troveranno a dover fare i conti con loro stessi, con i loro rimorsi e con le loro azioni passate, oltre che a dover fronteggiare numerose minacce sconosciute.
voti2 mi piace
commenti2 commenti
Torna su