Una donna a bordo porta male

di Stefania Magnano
Prezzo a partire da € 17,00
AVVENTURA
1716, Charles Town. Il dottor Blake Allen viene rapito dall’equipaggio della Iris’ Faith, composto solo da donne travestite da uomini e capitanate da quattro francesi dalle misteriose origini e dal destino già scritto.
Cosa spinge un gruppo di donne di diversa età, razza, estrazione sociale e passato a sfidare la sorte per mare all’ombra di un nome maschile e di una bandiera nera? Qual è la vera storia di ciascuna di loro? Cosa stanno cercando veramente e quanto di se stesse perderanno, durante il loro avventuroso viaggio lastricato di spietata violenza, fredda determinazione e solidarietà reciproca?
Riuscirà il dottor Allen a sottrarsi sano e salvo alla presa di ferro del capitano Damièn de Clisson o verrà, suo malgrado, coinvolto in una missione alla quale tutto pare sacrificabile, persino il senso di umanità dei suoi partecipanti?

Vincitore del Premio romanzo d’avventura. Usare il romanzo storico per esplorare un tema quanto mai attuale: ecco la sfida che raccoglie questo interessante, avventuroso romanzo. Fra le onde oceaniche, alla fine del Settecento, si svolgono le vicissitudini della nave dei pirati più strana di tutti i tempi, una imbarcazione composta solo da donne. Donne diverse per estrazione e carattere, per vicende personali e colore della pelle, ma tutte con un obiettivo comune: vendicarsi dei soprusi subiti dagli uomini. Queste “piratesse” ci portano in una realtà lontanissima e al contempo fin troppo vicina alla nostra, in un mondo in cui la violenza di genere è all’ordine del giorno. Un romanzo avvincente, a tratti divertente a tratti crudissimo, che ci costringe a riflettere, a interrogarci sulle nostre azioni.
voti34 mi piace
commenti18 commenti
Torna su