ScriviOpere candidate
CANDIDATURE

semplicemente come sei

Sara, Liliana e Penelope diventano amiche sui banchi del liceo. Sara è una ragazza serena e sicura di sè, mentre le sue amiche hanno problemi vari che con il suo aiuto risolveranno. La scoperta di sè delle tre amiche passerà per viaggi, disavventure scolastiche e sentimentali, problemi di salute e familiari, e avrà come complici un papà e una zia veramente speciali, alcuni insegnanti che si ricordano di quando stavano dall'altra parte della cattedra, e tre ragazzi che sconvolgeranno dapprima la vita di Liliana e poi quelle delle sue amiche. Una storia per le ragazze e per i loro genitori, da leggere per capirsi fra generazioni.
voti4 mi piace
commenti4 commenti

Le streghe di Whister

Il regno di Whister è in guerra: il mago Taras ha usurpato il trono costringendo la regina Elizabeth a sposarlo, e soggiogandola al suo potere. Un gruppo di ribelli, comandato dal giovane e misterioso Kris cerca di riportare la legittima sovrana sul trono, ma le loro forze sono allo stremo; Kris sa di avere bisogno di aiuto ma viene mandato in esilio sulla Terra, che non sa dell'esistenza di un altro mondo. Qui incontra Lilian, strega come lo stesso Kris che ha però scelto di lasciare il suo regno per amore; insieme proveranno a riportare la pace nel loro regno
voti15 mi piace
commenti17 commenti

La fine del gioco

Un famoso calciatore colombiano viene ucciso in circostanze misteriose. Marino Rizzo si occuperà del caso perché le indagini sull’omicidio riconducono a un giro di narcotraffico e scommesse tra la Colombia e il nord Italia, specificatamente a Torino. Rizzo ha un carattere molto particolare, è un solitario dal carattere ombroso, apparentemente arido nei sentimenti e dal passato oscuro. Svolge le indagini in modo scrupoloso e senza farsi coinvolgere dalle emozioni e i sentimenti, così come conduce la propria vita. Tassello dopo tassello, Rizzo, coadiuvato dall’ispettore Savi, scoprirà un lato torbido del gioco più bello e amato del mondo e dovrà fare i conti con il proprio passato e la responsabilità di prendere la decisione più importante della sua vita che potrebbe condurre alla “fine del gioco” del calcio.
voti1 mi piace
commenti1 commenti
maschera

Giuseppe Di Battista

Opere candidate Libri in vendita

Le Cronache del Mondo dei Sussurri. La Magione

In un mondo che pochi conoscono ma tutti abitano, una ragazza dagli straordinari poteri sta per modificare gli equilibri conquistati a caro prezzo. Il suo nome è Gisella Sorrow e ancora non sa di appartenere ad una stirpe tanto potente quanto misteriosa. Gisella è una Strega della Terra. Aiutata da un tenebroso Mago del Fuoco, Hunter Wilde, ha un importante compito che le hanno affidato le antiche Profezie: salvare il Mondo dei Sussurri da una minaccia che potrebbe farlo crollare per sempre. I malvagi O'Gare, una famiglia di ogri priva di scrupoli, ha tutte le intenzioni di impossessarsi del grande potenziale di Gisella. Ma l'antica Magione che essi abitano cela un oscuro segreto che non aspetta altro di essere liberato.
voti37 mi piace
commenti4 commenti
maschera

Alessandra Basile

Opere candidate Libri in vendita

Una donna a bordo porta male - Parte I

1716, Charles Town. Blake Allen, tranquillo ma orgoglioso medico chirurgo, assiste a un brutale omicidio. Il colpevole è un pirata che si rivela essere una donna. Il testimone scomodo viene rapito dall’equipaggio della Iris’ Faith, composto interamente da donne travestite da uomini e capitanate da quattro francesi dalle misteriose origini e dal destino già scritto.
Cosa spinge un gruppo di donne di diversa età, razza, estrazione sociale e passato a sfidare la sorte per mare all’ombra di un nome maschile e di una bandiera nera? Qual è la vera storia di ciascuna di loro? Cosa stanno cercando veramente e quanto di se stesse perderanno, durante il loro avventuroso viaggio lastricato di spietata violenza, fredda determinazione e solidarietà reciproca?
Riuscirà il dottor Allen a sottrarsi sano e salvo alla presa di ferro del capitano Damièn de Clisson e dello stato maggiore della Iris’ Faith o verrà, suo malgrado, coinvolto in una missione alla quale tutto pare sacrificabile, persino il senso di umanità dei suoi partecipanti?
voti13 mi piace
commenti7 commenti

Storie di gente, nata all'ombra del Gran Sasso

Storie di gente, nata e morta all’ombra del Gran Sasso.

Ho raccolto le storie che si tramandano oralmente nel mio paese.
Ho ritenuto necessario farlo dal momento che la morte di alcuni protagonisti e il trascorrere del tempo ne stava inevitabilmente offuscando la memoria.
Ritengo che la gente di montagna sia particolare e meravigliosa.
La conformazione dei nostri paesi, costruiti in salita ( addirittura il mio ha anche la piazza in salita), il nostro dialetto duro, dai suoni aspri ( Uazz, alluct, cerepecat…), siano elementi che hanno contribuito a rendere i montanari” diversi”.
Per noi nulla è facile, nulla in discesa, per cui abbiamo sviluppato una capacità di affrontare la vita e di sorridere alla vita che non trova riscontro nelle altre popolazioni.
Sono orgogliosa della mia gente montanara, per cui doveroso da parte mia raccontarla.
Era doveroso, raccontare mio cugino Paolo, morto nel terremoto dell’Aquila insieme alla fidanzata Ilaria.
Avevo deciso di smettere di ricordare, dicono che sia una forma di difesa immunitaria, necessaria per sopravvivere al dolore.
Con il trascorrere del tempo, però, non riuscivo piu ad accettare che Paolo e Ilaria venissero ricordati solo attraverso uno squallido elenco di nomi di gente morta.
Paolo e Ilaria meritano molto di più…
Paolo e Ilaria meritano di essere ricordati per sempre.
voti6 mi piace
commenti6 commenti
maschera

Margherita Verzilli

Opere candidate Libri in vendita

Due Cuori e una Promessa

Parla di una promessa che anche se è stata fatta molto tempo fa rimarrà indelebile nel cuore dei protagonisti
voti0 mi piace
commenti2 commenti

Paraiso de infamia

Il romanzo tratta la lotta dello Stato italiano contro la malavita . Il protagonista principale è Romeo Bonfirrato ex- boss pentito che esce di carcere dopo aver scontato venti anni di pena. La vita al di fuori non sarà affatto semplice sia per quanto riguarda la sua condizione di pentito e dopo la morte della moglie. L' ex- capo dei ' Nebbrodi' dovrà intraprendere un viaggio fino in Sicilia per andare a testimoniare a Catania contro i suoi ex- affiliati. L' Italia è quella degli anni ' 80 con l' avvento del Venezuela . A prendere in mano le indagini dopo il procuratore Angela Ferilli che seguirà Romeo quasi fino alla fine sarà il maresciallo dei carabinieri Giulia Fargo per poi lasciare il posto a un commissario di polizia venezuelana con alle spalle la morte del figlio deceduto per droga . Gli scenari dell' Italia sono altenati con quelli di Caracas in un intreccio non solo poliziesco.
voti0 mi piace
commenti0 commenti
maschera

Francesca Guerrera

Opere candidate Libri in vendita

La Voce di Lot

Il leader di un gruppo di persone che viaggia tra i mondi paralleli trova uno strano libro che promette la vita oltre al tempo. Una giornalista indaga su una realtà che va oltre la sua immaginazione, ed un giovane si ritrova in una città composta di pietra nera ed abitata da terrificanti uomini alti più di due metri. I tre protagonisti sono costretti a lavorare insieme per risolvere l'enigma del libro, cooperare nonostante le loro differenze e la loro incredulità, mentre emissari di una forza conosciuta cominciano a cercarli senza lasciare loro nemmeno un momento di respiro.
voti3 mi piace
commenti1 commenti

Segreto Criminale

Il romanzo, ambientato nella provincia casertana, affronta un tema attualissimo: la condizione dei lavoratori della terra senza distinzione tra umili contadini meridionali e giovani di origine straniera perfettamente integrati con la realtà locale. Descrive una vicenda drammatica elevandola al di sopra dell’intuibile strazio che ne consegue nell’animo del genitore protagonista e farne motivo di rinascita per se stessi e insegnamento per gli altri. La crudezza realistica della tragedia narrata sfuma nei toni descrittivi degli sforzi interiori per superarne le inevitabili conseguenze psiche, toccando momenti commoventi.
voti1 mi piace
commenti1 commenti

10 Passi

10 Passi è il titolo del mio libro.

E’ una narrazione autobiografica per la quale, molto spesso, mi sono domandata a chi potesse interessare la mia storia personale.
Accadeva la prima volta che la scrissi e anche ora mentre la stavo riscrivendo. Ma, alla fine, ciò che mi portava a perseguire il percorso, era il pensare che ogni evento doloroso nella vita, sia come una zattera di cui servirsi per attraversare il fiume, per raggiungere l’altra riva.

14 anni fa ho cercato follemente la morte e dopo 10 anni, ho deciso, o meglio ho compreso che dovevo scrivere la mia storia.

Nel corso di quegli anni ho lottato per trovare la via del perdono verso me stessa, ho combattuto contro una malattia seria, ho cercato di rubare il tempo al tempo.
Ho scoperto che il viaggiare da sola, i libri, la musica, sono stati tutti il mio cibo e la mia terapia per l’anima anche se nessuno di loro primeggia rispetto ad un altro; ognuno di questi, ha avuto un ruolo fondamentale per capire di quanto è importante accettare il cambiamento, accettare comunque se stessi.

Più di tutti però, a farmi mettere in discussione, è stato l’amore per Angel, la mia piccola barboncina.
Compagna della mia vita la quale ha vissuto con me anche la grande esperienza di trasferirci in Cambodìa per quasi quattro anni.
Questo libro è nato grazie a lei. A tutto quello che mi ha insegnato senza sapere di farlo.

voti0 mi piace
commenti2 commenti

Il re di Sirtokas

Filippo, insieme alla sua città, si trova catapultato improvvisamente in un mondo distopico in cui la Rivoluzione Industriale non è mai avvenuta e gli usi e costumi sono totalmente diversi. Sarà difficile adattare la vita quotidiana e cercare nuove fonti di energia per la città, soprattutto a causa dei nuovi vicini di casa, gli abitanti del Regno di Sirtokas, guidati da una regina sacerdotessa. Ma le cose non sono poi come sembrano e all'improvviso accade l'impensabile...
voti1 mi piace
commenti2 commenti

Doveva essere un romanzo d'amore

Una segretaria bruttina, ma dal carattere forte. Un manager tanto bello quanto dispotico. Due persone che non son fatte l’una per l’altra e infatti non lo saranno. Il romanzo inizia coi tipici cliché del genere
“romance”, la dipendente poco per volta mostra la sua bellezza nascosta e il capo d’azienda si innamora di lei vincendo l’iniziale antipatia. Potrebbe essere un tipico romanzo d’amore, di quelli che vendono milioni di copie e che le lettrici amano leggere per sognare, ma la trama subisce presto una brusca svolta. Un tentativo di stupro, incomprensioni, ma soprattutto un aborto creeranno fra i due un rapporto fatto di odio e rivalsa nonostante permanga una forte componente erotica. Lui arriverà a capo di un piccolo impero
finanziario mentre lei si costruirà una carriera di scrittrice femminista. I toni drammatici si alterneranno a quelli ironici sino a un finale quasi brutale dove verrà consumata una violenza carnale.
Il rapporto dei protagonisti ha lo stesso sapore di Via col Vento, ma il chiave contemporanea.
voti3 mi piace
commenti3 commenti

VENERE PIETRA E CARBONE

Cecilia è una sedicenne insolita. Scrive da sempre, parla per metafore, crede che l’esistenza dell’Uomo su questo Pianeta abbia i giorni contati, che si debba e si possa fare qualcosa, che sia anche lei a doverlo fare. A cominciare dalle piccole cose. Dalla spazzatura in casa del suo ragazzo e da ciò che non dovrebbe finirci dentro, come un rasoio elettrico cestinato per un design sorpassato. E’ stato Davide a buttarlo, un ragazzo bello come il sole, ma da lei improvvisamente detestato per la sua vita di sprechi figli dell’agiatezza, figli del suo tempo. La determinazione a produrre in lui un cambiamento diventa una scommessa ambiziosa e ingestibile, troppo repentina e troppo brutale.
voti0 mi piace
commenti2 commenti
maschera

Caterina Peschiera

Opere candidate Libri in vendita

Dio Escort

Carlo, che dietro la compostezza di un giovane seminarista pronto a fare il grande passo, cela un animo calcolatore, pragmatico, messo in crisi da molti e nuovi pensieri a cui un ordine non riesce ad imprimere. Simona, ragazza dalla bellezza acqua e sapone, sognatrice, leggera, ingenua, ma non per questo sprovveduta e dotata di una spiccata sensibilità verso l’altro. Matilda, escort di professione, ragazza fragile, riflessiva e disillusa, un concentrato di contrasti e di speranze spazzate via violentemente, che vede nel controllo sugli altri il solo modo per mettere a tacere la propria diffidenza. E, infine, un ultimo personaggio, senza nome ma non senza identità, un uomo che prova il desiderio di vivere una vita non sua, spinto dall’istinto di salvare e dal bisogno di essere salvato. Quattro figure, quattro storie diverse, quattro vite apparentemente inconciliabili che sfuggono dalle pagine di un vecchio diario, sullo scenario di una Sardegna controversa e seducente, in cui la violenza si rivela in tutta la sua crudezza e crudeltà, senza alcun rispetto per genere o età, dimostrando di non conoscere limiti, di non avere freni, ma non per questo di essere invincibile. E’ l’Amore a farle da controparte e, raccontandosi attraverso manifestazioni d’affetto, d’amicizia, di fiducia, di passione e lussuria, sembra voler ribadire una volta di più che la speranza è per chiunque. La narrazione si svolge seguendo tre diversi punti di vista. Matilda racconterà il percorso che l’ha portata a diventare una prostituta, soffermandosi sulle violenze sessuali che ha subito fin da bambina e che hanno giocato un ruolo primario nel trasformarla in una donna cinica e disillusa. Carlo darà, invece, voce alla profonda crisi che lo attanaglia. Ripercorrerà diversi momenti (alcuni dei quali lo hanno portato a toccare con mano l’inferno della sofferenza) della sua vita che lo avevano indotto a scegliere il sacerdozio. Vera vocazione o bisogno di arginare entro limiti rigorosi il suo animo ribelle? Questa domanda lo spingerà a tornare nella sua città, nei luoghi della sua infanzia e gioventù per cercare una risposta. E, infine, Simona. Fra i tre pare essere quella che conduce un’esistenza più normale, senza particolari eccessi o complicazioni. Questo almeno finché nella sua vita non comparirà un uomo misterioso, con cui si instaurerà un particolare rapporto fatto d’intesa mentale e forte attrazione. Ma, per quanto quest’uomo risenta a sua volta dell’effetto che la ragazza esercita su di lui, si mostrerà spesso sfuggente lasciandola confusa e dubbiosa. Attraverso le riflessioni di questi personaggi, al ritmo del loro incontrarsi e scontrarsi, viene a delinearsi il ruolo che Dio assume nell’intera vicenda, con una consapevolezza che cresce prepotentemente pagina dopo pagina. Un racconto che profuma di vita, che gioca a confondere la menzogna con la verità e la verità con la fantasia, e quando si sarà sul punto di scrivere la parola fine, l’arrivo di un quinto personaggio mescolerà nuovamente le carte in tavola. Si, perché se fino all’ultimo l’intera vicenda sembra non trovare un filo conduttore, è il finale che ne darà la chiave di lettura. L’ultima scena vede Carlo viaggiare su un treno: ormai convinto di aver trovato la risposta che cercava, si appresta a ripartire. Ma proprio mentre sta per scendere, vede uscire dal bagno del convoglio Matilda con un cliente. In quella ragazza non riconoscerà la escort ma la ragazza di cui si è innamorato: Simona. E, uscendo dal bagno, Matilda (o Simona) si troverà di fronte a quello sconosciuto sfuggente che, per la prima volta dopo molto tempo le aveva ricordato cosa significasse amare. Sarà, questo, un momento pieno di nuove consapevolezze, di chiarimenti, di confidenze e rivelazioni bagnato da lacrime di rabbia e di conforto a un tempo. Prima della chiusura, al lettore viene svelata anche l’identità del quinto personaggio: si tratta del figlio di Carlo e Simona. Girando l’ultima pagina del diario che i suoi genitori hanno scritto per lui, e in cui raccontano la loro storia, vuole ricordare al lettore come quell’assurdo amore sia nato da una menzogna ma che, nonostante questo abbia saputo dare splendidi frutti.
voti1 mi piace
commenti1 commenti

C'è una stella nella stalla

Una nipote trova delle lettere che la nonna scriveva ad una amica: la guerra, l'amore, la giovinezza. Un viaggio nella storia che sarà per la ragazza occasione unica e felice per comprendere anche se stessa.
voti0 mi piace
commenti2 commenti

L'Ottagono.

Questo testo vuol proporre un ideale molto spesso tralasciato e messo in disparte; per questo i toni usati sembrano molto vicini a tutto ciò che di più fantastico possa esserci al mondo.
voti2 mi piace
commenti1 commenti

AMORI ADDOSSO

Linda, paciosa bimba dagli occhi chiari, cresce in una famiglia disattenta e, l’unica cosa da cui si sente attratta, è la scoperta dei sensi. É ancora piccola ma, oltre al piacere del gusto, cerca l’ emozione, il contatto fisico. Sembra un gattino alla ricerca di carezze che la facciano stare bene. Se non le trova si succhia morbosamente le dita, oppure lascia scivolare le labbra sulle spalle, a volte le succhia, provocandosi lividi imbarazzanti: una libidine inconscia. Gode i suoi piccoli piaceri, assolutamente priva di malizia. La sua vita non è generosa di emozioni e, a mano a mano che cresce, dedica il suo interesse al sentimento. Ha una forte curiosità per ciò che riguarda il sesso. Sovente spia i gatti che si accoppiano, i colombi che tubano, diventa quasi un’ossessione. Queste inquietudini la spingono a desiderare, progettando il suo futuro, di incontrare un grande amore cui dedicare tutta se stessa. Vive con la madre, separata dal marito, che da tempo ha una relazione con un uomo verso cui Linda è indifferente. Del padre non ha notizie, sa di essere stata dimenticata a causa un’altra donna, probabilmente traumatizzato dal pensiero di diventare padre,. Una mamma bella, ma distratta e poco espansiva non le offre grandi certezze, più che altro deve ubbidire alle sue svariate manie di perfezione. La sua solitudine interiore aumenta con gli anni, i vuoti diventano voragini incolmabili. Inizia ad apprezzare la musica, a lasciarsi trasportare dalle note delle canzoni. Si strugge ascoltando i testi delle canzoni, s’innamora dei cantanti, degli attori, insomma è l’amore a tutti i costi quello che continua a cercare e questa dipendenza diventa pericolosa, lei è troppo ingenua, per questo diventerà una facile preda. Linda, ormai giovane adolescente, rivive alla sua prima storia d’amore importante, una violenza subita da bambina e sino a quel momento rimossa per allontanare assurdi sensi di colpa. Per fortuna, seguendo gli esordi di Lucio Battisti, Mina, Pooh, Bee Gees (l’elenco è infinito), Linda inizia la sua rivoluzione. Lei è un’idealista ingenua per natura. Lontano dalle lotte di massa, tenta di scrollarsi di dosso l’inedia delle giornate. Si ribella alle algide regole materne trovando nel ballo il modo per socializzare e gioire della sua voglia di vivere e di emozionarsi. Incontra presto qualcuno capace di sovvertire il suo mondo e ne viene sedotta, colpita da una dipendenza da cui fatica a liberarsi Crescere e responsabilizzarsi per il bene di una creatura innocente, a un certo punto diventa faticoso e manifesta scompensi nella personalità. Insieme alla musica e la presenza di persone comprensive, imbocca la strada giusta. Grazie a un nuovo amore ritrova l’autostima e la sua identità. Una lenta rinascita. L’aspettano, infatti, rinunce, umiliazioni e intensa solitudine. Riemergere e ricominciare da capo, uscire dalla cronica ingenuità maturando un carattere più responsabile, non è affatto semplice. Dovrà cambiare radicalmente assoggettandosi a quei pregiudizi comuni ignorati in precedenza. Il passato, inoltre, quando meno te lo aspetti, riaffiora…
voti0 mi piace
commenti1 commenti

Ogni miglio navigato é un miglio in meno

La vera storia di 5 squilibrati che attraversano l'Atlantico a vela
voti0 mi piace
commenti0 commenti

Da questa parte del porto.

Tensioni al porto... dove il mare concede una speranza ma spesso regala la morte.

Migliaia di persone che hanno un solo pensiero. Salvarsi. Tra mille passi e mille bracciate trovano al porto due mani tese pronte a tebere strette quelle mani fredde e molli di chi ha passato giorni senza cibo e senza acqua in ammollo in un mare nero di crudeltà umana.
voti3 mi piace
commenti5 commenti
maschera

Maria Teresa Melis

Opere candidate Libri in vendita

Torna su