ScriviBookTribu News

Voce alle Storie degli Autori: Tutti incinta al posto mio! di Federica D’Ascani

13 aprile 2016

Aspettare un bambino può essere un’esperienza meravigliosa ma al contempo molto difficile: come gestire il corpo che cambia? E i cambiamenti d’umore? Che fare se lo specchio non restituisce più la stessa immagine di un tempo? Ce lo racconta con grande ironia Federica D’Ascani nel il suo romanzo Tutti incinta al posto mio: una gravidanza può complicarsi non poco se intervengono parenti e amici pronti a dispensare consigli non richiesti e perle di saggezza fuori luogo…

[...Ho distolto lo sguardo dalla mia immagine e l'ho fissato. “Sto cambiando.” gli ho detto sgomenta, con il panico negli occhi. “Sto ingrassando e sto cambiando. Sembrerò una balena nei costumi che ho acquistato per stare in Messico!” Lui, semplicemente, è rimasto attonito. Si, proprio attonito. “Ma sei incinta... è normale che il tuo corpo cambi, no? E che ingrassi un po'.” La fa tanto facile lui... “Si, ma non si capisce che sono incinta. Si vede solo che ho una trippetta da alcolizzata. Sembra che passo le mie giornate a ingozzarmi di torta, quando fino a un mese fa ero un'acciuga. sto ingrassando, la mia pancia, di sera, diventa un cocomero e il mio seno è cresciuto. Non di molto, ma dalla 00 sono passata a una prima ufficiale.” Lui, sorridendo, mi si è avvicinato e mi ha abbracciata. “Perché ti preoccupi che non si capisca che sei incinta? Noi lo sappiamo. E poi non volevi che il seno ti crescesse?” Non capisce, proprio non afferra. Apprezzo la dolcezza, ma non è una donna...]

Come finirà la discussione? Scopritelo alla sezione Opere candidate!

SCRITTO DA La Redazione
voti2 mi piace
commenti1 commenti
Condividi su

Torna su