ScriviBookTribu News

Young Reads: Officina Millegiri di Andrea Satta e Eleonora Antonioni

16 maggio 2016

I want to ride my bicycle, cantavano i Queen in una nota canzone pubblicata nel 1978, intitolata appunto Bicycle race.

La bicicletta, sarà per il design inconfondibile o per la sua duttilità, ha ispirato spesso cantanti, scrittori e registi, che l'hanno raccontata, immortalata o celebrata in libri, film e canzoni.

Officina Millegiri la omaggia attraverso i racconti di Andrea Satta, cantante e autore di testi musicali, e i disegni di Eleonora Antonioni, illustratrice. Il libro mette insieme diverse storie brevi, accomunate da un unico filo conduttore, la bicicletta appunto: c'è il ragazzo che le ripara di mestiere, la bambina che segue con passione il Giro d'Italia, perfino un'orsa che fugge dal circo a bordo di un monociclo. Sono storie d'amore e di amicizia, racconti buffi e surreali, in cui spesso la narrazione in senso stretto si fonde con la poesia. A volte le storie nascono da esperienze personali; come quella del duo musicale che alimenta l'amplificazione di un concerto facendo pedalare il pubblico, idea che si ispira al progetto Palco a pedali dello stesso Andrea Satta.

E poi ci sono i disegni, dettagliatissimi, di Eleonora Antonioni, che spaziano dalla vignetta classica all'illustrazione a tutta pagina, e si integrano alla perfezione con il testo, dimostrando come il fumetto sia oramai diventato un genere d'autore a tutti gli effetti, capace di raccontare storie esattamente come un romanzo.

Officina Millegiri mette insieme storie di viaggi, a volte reali, altre metaforici, ma in ciascuna di esse i giovani lettori potranno scoprire spaccati di mondi ancora da esplorare.

 

 

SCRITTO DA La Redazione
voti1 mi piace
commenti0 commenti
Condividi su

Torna su